Più di 50 anni fa, un uomo stava facendo la sua passeggiata quotidiana in prossimità della frontiera tra Norvegia e Svezia. Il panorama era davvero magnifico ed era anche il suo periodo preferito della giornata….fino a che, avvicinandosi alla frontiera, non si sentì infastidito da ciò che vide. Quello fu il momento esatto in cui nacque qualcosa di importante. Karl G Hansson aveva scoperto un problema e inventato la soluzione.

Come colmare il divario esistente tra camionisti e funzionari doganali

Nei primi anni ‘60, Karl G Hansson abitava molto vicino alla frontiera tra Norvegia e Svezia. Ogni giorno vedeva code di camion che si formavano rallentando il traffico al passaggio della frontiera. Non riusciva però a caprine il motivo. Durante una sua passeggiata quotidiana si mise a chiacchierare con i camionisti e i funzionari doganali di entrambe i paesi e allora si rese conto dell’enorme divario esistente tra loro. Capì che non avevano alcuna esperienza circa la legislazione relativa, né di come applicarla. Inoltre, non disponevano della flessibilità e delle capacità necessarie per migliorare la situazione.

Da imprenditore Hansson comprese l’esigenza di un intermediario e decise di aprire la propria società. L’idea di base era che il divario doveva essere colmato dalla società che avrebbe agito come intermediario tra la dogana da un lato e gli importatori/esportatori dall’altro onde snellire le procedure. In questo modo nacque KGH!

Un’esperienza solida per il futuro

Oggi, a oltre cinquant’anni di distanza, KGH rimane uno dei principali broker al confine tra Norvegia e Svezia ed un attore importante in molti paesi europei. Le nostre capacità e competenza hanno continuato ad evolversi per rispondere alle nuove esigenze dei clienti. In materia doganale abbiamo sempre fatto il possibile per essere in prima linea.

Le pietre miliari di KGH 

  • 1963
    Nasce KGH
  • 1993
    Nasce l’Unione Europea
  • 1996
    L’azienda modifica la propria ragione sociale diventando KGH Spedition
  • 2006
    KGH apre una nuova sede a Kiel, in Germania
  • 2007
    Procuritas acquisisce l’azienda che modifica nuovamente la propria ragione sociale diventando KGH Customs Services
  • 2008
    KGH acquisisce Van Aert Douane in Belgio
  • 2009
    KGH ottiene la certificazione AEO in Svezia
  • 2010
    KGH acquisisce la Hannl + Hofstetter in Austria
    KGH apre una nuova sede ad Amburgo, in Germania
  • 2011
    KGH acquisisce la Kuper Douaneservice in Olanda ed ESC Systems in Danimarca
  • 2012
    KGH apre una nuova sede a Haparanda, in Svezia
  • 2013
    KGH celebra i 50 anni di attività
    KGH apre una nuova sede a Håby, in Svezia e a Århus, in Danimarca
    Bridgepoint acquisisce l’azienda
  • 2014
    KGH apre nuove sedi a Stoccolma, in Svezia e a Karlsruhe, in Germania, nonché a Marsiglia (Francia), a Torino (Italia) e a Praga (Repubblica Ceca)
  • 2015
    KGH apre nuove sedi a Karlshamn (Svezia), Le Havre (Francia) e Francoforte (Germania)
    KGH acquisisce Atlas Spedition in Finlandia, Gee´s Customs Solutions in Olanda e Tromsø Spedisjonsservice AS in Norvegia
  • 2016
    KGH acquisisce AOB Außenwirtschafts- und Organisationsberatung GmbH
  • 2017
    KGH acquisisce SEK Zollagentur GmbH
    KGH sottoscrive una partnership strategica con Centre for Customs and Excise Studies (CCES)
    KGH acquisisce ArcticTARIFF
  • 2018
    KGH si espande nel Regno Unito e in Irlanda, dove fonda una sede a Manchester
  • 2019
    KGH acquisisce Hermes & Richard AG in Svizzera
    KGH acquisisce Navitro AS